Dr. Alexandra Borissova Saleh
Esperta di comunicazione scientifica

Da 15 anni lavoro nella comunicazione scientifica come giornalista, writer, ufficio stampa, consulente, ricercatrice - e ho gestito una ONG. Questo mi consente di avere una prospettiva a 360° in ogni compito che affronto: non guardo solo il risultato ma so considerare anche il flusso di lavoro, i rischi, la manodopera, il marketing e scogli invisibili a chi ha un'esperienza meno diversificata.
Dr. Alessandra Borissova Saleh
è un esperta di comunicazione scientifica

Lavoro nella comunicazione scientifica da 15 anni nei ruoli di giornalista, writer, NGO, ufficio stampa, consulente, ricercatrice. Ergo: ho la prospettiva a 360° di ogni compito che affronto: non solo il risultato ma anche il flusso di lavoro, i rischi, la manodopera, il marketing e altri scogli sottomarini invisibili alle persone con esperienze meno diversificate.

Come posso aiutarti?

Conferenze & Workshop
Ho lavorato a iniziative di rilievo nazionale, come il Russian Science Communication Forum 2017-2021 (capo del Comitato organizzatore) e le conferenze annuali di SWIM Science Writers in Italy (membro del Comitato organizzatore).

Ho preso parte a eventi di portata europea, come la Conferenza Europea di Giornalismo Scientifico 2020 (direttrice esecutiva), il più grande incontro biennale di giornalisti scientifici in Europa.

Ho lavorato anche a eventi di rilievo mondiale, come la conferenza PCST Network 2023 (in qualità di membro del Comitato organizzatore locale).

Altri eventi più piccoli, workshop online e in presenza a cui ho collaborato:
  • European Immunisation Training
  • “Intorno alla medicina”: sperimentazione clinica, economia della medicina, comunicazione medica per il giornalista
  • Incontrarsi online: “speed dating” online per influencer scientifici e giornalisti nell’Europa dell’Est, Fondazione Free Press for Eastern Europe
Premi e grant
Ho organizzato una serie di premi da zero, il che mi rende particolarmente competente nel definire la metodologia per rendere il concorso equo, ma allo stesso tempo diversificato e inclusivo. Ho inoltre coordinato la comunicazione per aumentare la platea dei partecipanti, selezionato e coordinato la giuria, gestito la valutazione, l’annuncio dei vincitori e le cerimonie di premiazione.

Ho ideato e/o organizzato:
  • Iniziativa “Giornalisti scientifici in residenza” del European Research Council (membro del team)
  • European Science Journalist of the Year 2022 (presidente della Giuria)
  • Italian Science Writer of the Year 2021 (presidente della Giuria)
  • Russian Science Writer of the Year 2019-2020 (presidente del Comitato organizzatore)
  • Communication Lab 2017-2021 (presidente del Comitato organizzatore)
  • “True Science” 2015 (membro del Comitato organizzatore)
  • I grant per giornalisti scientifici e ambientali in Russia (membro del Comitato organizzatore)
Pianificazione strategica
1. Ho co-fondato e gestito per 3 anni una ONG, l’Associazione Russa di Comunicazione Scientifica (AKSON). Questa esperienza mi ha insegnato a:
  • Redigere lo statuto di una ONG, trovare il supporto legale necessario a rispettare gli standard nazionali
  • Costruire una comunità: AKSON è passata da 0 a oltre 150 membri e abbiamo coinvolto più di 500 persone attraverso conferenze e altri eventi
  • Raccogliere fondi: AKSON era indipendente dallo Stato o altri enti e ha utilizzato vari tipi di finanziamenti, come sovvenzioni pubbliche e private e sponsorizzazione diretta di aziende.
  • Curare la pianificazione finanziaria, supervisionando il lavoro di un contabile

2. Ho sviluppato la strategia di marketing della società di consulenza E-Quadrat Science&Education. Insieme al team abbiamo definito l’identità del marchio, l’USP, il ritratto del cliente, i principali canali di marketing. L’implementazione della strategia ha consentito a E-Quadrat di ampliare il proprio portafoglio clienti a livello internazionale.
3. Ho creato da zero e diretto la rivista scientifica digitale chdk.ru (attualmente inattiva). Partendo da zero (specifiche tecniche per il sito web, linea editoriale, assumere il team di 12 persone), dopo un anno online, il sito web è cresciuto fino a contare 222 000 visitatori al mese unici e oltre 30 000 follower sui social media.
4. Ho creato da zero e diretto l’ufficio comunicazione dell’Istituto di fisica e tecnologia di Mosca (www.mipt.ru). Ho creato il primo sistema di comunicazione interna ed esterna nella storia del MIPT, curato la selezione del team (10 dipendenti), lanciato il newsblog (http://www.mipt.ru/newsblog), il giornale (in russo, 2 uscite al mese) e la rivista aziendale (4 edizioni annuali in russo, una edizione annuale in inglese). Dopo 6 mesi, la presenza del MIPT nei mass media russi è cresciuta di 100 volte, come anche la copertura internazionale (da zero a un picco di 50 citazioni al mese).
5. Ho rilanciato e guidato il dipartimento delle notizie dell’importante quotidiano russo www.gazeta.ru. Il dipartimento era operativo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 (10 dipendenti in ufficio + 8 dipendenti freelance da remoto). Ho selezionato e formato il team, curato le linee guida editoriali. In 6 mesi abbiamo raddoppiato il numero dei lettori.
Insegnamento, formazione, ricerca

  • Laurea magistrale in Comunicazione della Scienza, Università ITMO, San Pietroburgo, Russia. Sono la co-fondatrice (2016) del prima laurea magistrale in comunicazione scientifica in Russia e ne sono stata Direttrice Accademica nel 2017-2021.
  • Corso online “Comunicazione scientifica”. Ho ideato (2016) e condotto il MOOC “Science Communication”. È stato il primo e l’unico corso di questo tipo in Russia, è stato lanciato due volte l’anno e fino al 2021 vi hanno preso parte più di 1000 studenti, tra cui professionisti della comunicazione scientifica, ricercatori, giornalisti e studenti. L’opzione a pagamento consentiva l’accesso al certificato ufficiale di formazione supplementare dell’Università ITMO, che è diventata il primo riconoscimento professionale per specialisti della comunicazione scientifica in Russia.
  • Supervisione scientifica di tesi di laurea magistrale e progetti di ricerca universitari nel campo della comunicazione scientifica. Sotto la mia supervisione, sono state sostenute 9 tesi di laurea magistrale su temi come valutazione dell’impatto degli eventi scientifici, science policy, turismo scientifico, media studies, marketing scientifico, strategie di comunicazione, scienza dei cittadini.
  • Formazione per ricercatori: presentazione scientifica. La formazione prepara gli scienziati che desiderano presentare con successo il proprio lavoro in occasione di eventi professionali.
  • Formazione per ricercatori: la scienza nei media. La formazione prepara scienziati e manager scientifici che vogliono parlare della loro scienza ai media, sui social e a un pubblico allargato.
  • Journalistic Writing, Hochschule Munchen, Germania. Un corso semestrale per studenti della laurea magistrale in comunicazione di scienza e tecnologia, che esplora i principi di base del panorama mediatico internazionale della scrittura e dei comunicati stampa.
  • Scienza fai da te: come avviare il proprio progetto di scienza dei cittadini (on demand). Un workshop individuale per ricercatori volto a co-creare e supportare sul lungo termine un progetto di scienza dei cittadini.
  • Lavoro anche come docente esterno su management scientifico, scienza dei cittadini e giornalismo scientifico. Ho insegnato all’Università Statale di Mosca, Università di Pavia, Università Tecnica di Delft, Università Politecnica di San Pietroburgo, Università Statale di Novosibirsk, Università Federale dell’Estremo Oriente, Università Politecnica di Mosca, Università del Rhine-Waal.
Citizen science dalla A alla Z
Nel 2020, insieme ad AKSON abbiamo lanciato la piattaforma nazionale per la scienza dei cittadini - citizen science (CS) “People of Science”. Abbiamo condotto una campagna per promuovere la CS in quasi tutti i principali media russi, stabilito legami con i media scientifici per coprire regolarmente la CS e organizzato workshop nelle principali università russe per insegnare ai ricercatori a lanciare progetti di scienza dei cittadini. Abbiamo inoltre pubblicato una serie di guide su “Come avviare un progetto di Citizen Science” e offerto supporto online ai ricercatori sia nello sviluppo del progetto che nel coinvolgimento dei cittadini. Abbiamo preparato un documento ufficiale, un white paper sullo sviluppo della CS in Russia, presentandolo ai policy maker.
In conseguenza del nostro operato, all’inizio del 2022 la citizens science ha ricevuto per la prima volta un sostegno statale in Russia ed è stata inclusa nel piano “Decennio della scienza e della tecnologia nella Federazione Russa”.
In meno di due anni, più di 150 progetti di CS e migliaia di volontari scientifici sono formati la comunità ​​al portale People of Science. Sono co-autore di “Una guida pratica alla scienza dei cittadini” (in russo), che è ora in stampa.


Ecco un breve video (in inglese) su cosa è per me la scienza dei cittadini e cosa posso fare per essa.

LE MIE ULTIME PUBBLICAZIONI

Per qualsiasi domanda
Made on
Tilda